NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Privacy e Termini Cookies di Botteghe Storiche Roma

 

Informazioni Generale

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi web offerti da questo sito per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo: http://www.botteghestoricheroma.com/ corrispondente alla pagina iniziale del sito ufficiale di "Botteghe Storiche Roma".

Che cosa è un cookies?

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Perchè utilizzare i cookies?

I cookies vengono utilizzati dal sito per conservare la vostra sessione, come voi vi muovete nel sito, mantenendo traccia dei dettagli della vostra prenotazione e se siete entrati nel sistema con una determinata procedura. Essi sono utilizzati per visualizzare elementi rilevanti nella tua navigazione. I cookies analitici, dei nostri partners Google ed Adobe, ci permettono di tracciare l’interazione del cliente con il sito. Ciò ci permette di avere un prezioso strumento per migliorare il sito, i prodotti ed i servizi che offriamo.

Cookies chiusi e cancellati

Tutti i web browsers vi permettono di limitare l’attività dei cookies o disattivare i cookies tramite le opzioni del browser. Le azioni da adottare sono differenti per ogni browser. Voi potete trovare le istruzioni sotto il menu help del vostro browser. Attraverso il vostro browser potete anche visualizzare i cookies che si trovano sul vostro computer, cancellarne alcuni oppure eliminarli tutti.I cookies sono semplicemente files di testo, pertanto potete semplicemente aprirli e leggerne il contenuto. Il dato contenuto in essi è spesso criptato oppure ha una chiave numerica corrispondente ad una sessione web, cosicchè essi spesso non hanno senso se non per il sito web che lo ha scritto.

Se disattivate i cookies, il sito Botteghe Storiche Roma potrebbe non essere in grado di attivare alcune funzionalità necessarie per creare una prenotazione o non saresti in grado di lasciare un commento sulla nostra bacheca. Disabilitando i cookies viene anche inattivato il monitoraggio del vostro avanzamento nel sito, ma non verrà bloccato il codice analitico dal riconoscimento della vostra visita.

Gestione dei cookies e dei dati dei siti

Clicca per la gestione dei cookies e dei dati su Google Chrome

Clicca per la gestione dei cookies e dei dati su Firefox mozilla

Clicca per la Gestione dei cookies e dei dati su Internet Explorer

06
Settembre
2013

RUINE, MACERIE, VERGOGNE! : VENERDÌ 6 SETTEMBRE

Settanta anni dal bombardamento su Roma San Lorenzo 19 luglio 1943

Settanta Anni del bombardamento su Roma.

Roma, settembre 2013

Settanta anni fa, il 19 luglio del 1943, il quartiere romano di San Lorenzo è colpito dal primo grande bombardamento civile nella storia della città.

Obiettivo degli angloamericani è lo scalo ferroviario centrale della capitale, ma le centinaia di bombe delle fortezze volanti feriscono a morte anche il popolare quartiere di San Lorenzo, gli adiacenti Appio, Tuscolano e Prenestino e la prima parte del tratto urbano delle vie Prenestina e Tiburtina. Il pastificio Pantanella e il birrificio Wührer bruciano per giorni, la semoleria Cerere è quasi demolita. Le vittime dei bombardieri alleati sono migliaia, sepolte nei numerosi palazzi sventrati dagli ordigni.
Per decenni gli scheletri degli edifici distrutti rimangono come simbolo dei tragici eventi del 19 luglio 1943 e monito sulle atrocità della guerra, fino a che le trasformazioni urbanistiche li cancellano o nascondono quasi totalmente. È un processo di rimozione che interessa non solo il paesaggio urbano, ma anche tutto il tessuto sociale. Gradualmente, dalla consapevolezza dei fatti storici di cui il quartiere è stato protagonista si passa alla disattenzione istituzionale e civile per le memorie di quanti furono testimoni diretti di quegli eventi.

Nella mostra alla Casa della Memoria e della Storia, la Collezione Grammaroli presenta una selezione inedita di fotografie e documenti a stampa, parte di un ben più ampio Archivio, che offre una panoramica della San Lorenzo di quei giorni. Uno strumento fondamentale che amplia notevolmente la conoscenza iconografica del bombardamento – finora ristretta a un limitato numero di immagini – e della vita del quartiere durante la guerra. Integrano il percorso espositivo alcuni documenti audio dell’Archivio Sonoro “Franco Coggiola”, raccolti dal Circolo Gianni Bosio. L’esposizione è promossa da Roma Capitale-Dipartimento Cultura, da Collezione Grammaroli, dall’Associazione Botteghe Storiche di Roma, da sempre impegnata nella conservazione della memoria storica della città, dal Circolo Gianni Bosio, che contribuisce all’evento attraverso il proprio archivio sonoro e la propria esperienza di ricerca sulle storie dei testimoni di quei tragici eventi, in collaborazione con Zètema Progetto Cultura. 

All’inaugurazione, insieme al curatore Alessandro Grammaroli, intervengono:

Alessandro Portelli  Presidente del Circolo Gianni Bosio, studioso di storia orale

Lidia Piccioni Dipartimento di Storia moderna e contemporanea della Facoltà di Lettere e Filosofia della "Sapienza" di Roma

Erino Colombi Presidente della  Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa di Roma (CNA)

Giulio Anticoli Presidente della Associazione Botteghe Storiche di Roma

 

  • Tags: 19 luglio 1943, angloamericani, Archivio, Associazione Botteghe Storiche di Roma, bombardamento, bombardamento civile, Capitale, Capitale-Dipartimento Cultura, Casa della Memoria, Città, Collezione Grammaroli, Cultura, documenti, ferroviario, ferroviario centrale, fotografie, iconografica, Italia, L’esposizione, Macerie, Obiettivo, panoramica, quartiere romano, Roma, Ruine, San Lorenzo, Settanta anni fa, stampa, Storia, Tuscolano, Vergogne

Categories: Botteghe Storiche Roma

Comments (0)

Leave a comment

You are commenting as guest.

Associazione Botteghe Storiche Roma
Associazione Botteghe Storiche Roma
Icon Botteghe
Storiche di Roma
Icon Informazione
7 su 7
Icon Tutte
le news
Icon Sempre
aggiornati
Associazione Botteghe Storiche Roma